#Recensione di Chitarra Italiana XXI Sec. di Giacomo Baldelli, La Bottega Discantica, 2010 su #neuguitars #blog

scansione0001

Recensione di Chitarra Italiana XXI Sec. di Giacomo Baldelli, La Bottega Discantica, 2010

“Intraprendere lo studio non su un binario solo, focalizzarsi sull’esattezza e la filologia della scrittura è accedere al contenuto compositivo della musica. In altri casi significa dare prevalenza allo studio sul gesto, che accompagna l’esplicazione del contenuto armonico, melodico, ritmico e formale. A volte è un dovere impostare il gesto come fuorviante artificio e chiosare con l’elettronica. Bello vero? E’ impossibile a causa di tutte queste attrattive, non abbracciare, ci dice Baldelli, questo mondo sonoro, per contribuire a creare nuovi classici.”

“Per prima cosa, le questioni formali.”
Jacopo Conti in La Musica di Fausto Romitelli, a cura di Vincenzo Santarcangelo, Auditorium, 2014

http://www.giacomobaldelli.it/

Credo che queste parole scritte da Giulia Bassi nel libretto che accompagna questo cd sintetizzino perfettamente il complesso e elaborato percorso creativo che risiede alla base di questo cd realizzato da Giacomo Baldelli nel 2010, basato su musiche di compositori italiani: Luca Antignani, Maurizio Ferrari, Gaetano Nenna, Vincenza Ciullo, Carla Rebora e il compianto Fausto Romitelli. Questo cd infatti mostra una grande varietà di forme: si va dal quasi metal di Trash TV Trance ai riferimenti di Dowland e di Britten dei Tre Piccoli Interludi di Gaetano Nenna, alle Quattro Liriche Greche di Maurizio Ferrari, i microhaiku musicali di Carla Rebora.
E’ un disco complesso. Nel libretto si parla anche “dell’ineluttabilità del percorso temporale”, un’idea complessa nello spettro dell’arte contemporanea che ha fatto della confusione e del pluralismo stilistico da tempo il suo aspetto portante. In questo disco si fondono tra loro stili e epoche diverse, la citazione sembra il gioco imperante e proprio l’interpretazione, davvero ottima di Trash TV Trance, sembra esserne il sigillo perfetto.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s