#Recensione di Storybook di Tommy Howard, Destiny Records, 2017 on #neuguitars #blog

scansione0002

Recensione di Storybook di Tommy Howard, Destiny Records, 2017

http://www.tommyhoward.com/index.html

https://destinyrecords.bandcamp.com/album/storybook

Un disco di altri tempi. Il chitarrista statunitense Tommy Howard realizza un disco non di musica contemporanea, ma di grande jazz e swing. Sembra davvero di essere tornati indietro nel tempo, immaginatevi in un locale degli anni ’50, atmosfera fumosa, uomini vestiti in completi scuri con camicia bianca e cravatte strette nere. Sul minuscolo palco un trio, un chitarrista seduto con la sua Gibson, alle sue spalle altre due musicisti, il contrabbassista Daniel Durham e il batterista Brandon Guerra. A un cenno di Tommy Howard cominciano a suonare e lo swing riempie il locale. La gente si ferma, chi è al bancone si gira col bicchiere in mano, i piedi delle persone cominciano a battere il tempo, le loro teste ad oscillare.

I musicisti sono semplicemente perfetti, totalmente cool, come la loro musica, elegante, sinuosa, come quella dei giganti della chitarra jazz: Wes Montgomery, Grant Green, e Barney Kessel. E’ un disco elegante questa raccolta di storie lente e gentili, un disco da ascoltare piacevolmente rilassati in poltrona, un buon bicchiere di vino in mano, da assaporare lentamente e con gusto. Il suono è perfetto, semplice e allo stesso tempo avvolgente, il suono di una chitarra collegata direttamente all’amplificatore, niente fronzoli, niente effetti.

Un disco di altri tempi. Ogni tanto ci vuole.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s