#Recensione di “Embarrassing music for erogenous zones” di Carlito’s Porno Trio, 2017 su #neuguitars #blog

P1010041

Recensione di “Embarrassing music for erogenous zones” di Carlito’s Porno Trio, 2017

https://www.rockit.it/carlitospornotrio

Quanti stili si possono condensare in un unico brano musicale? E in un solo disco? Domande oziose? Non credo, anzi, sono domande che identificano una precisa estetica musicale, un’estetica di tipo post modernista, dove tutti i generi sono ammessi, tutte le possibilità sono gestibili e dove l’ironia e il virtuosismo musicale vanno comodamente a braccetto.

E’ il caso di questo ottimo cd dal titolo vagamente zappiano “Embarrassing music for erogenous zones” ad opera di un trio, sempre dal nome vagamente ammiccante ad attività extra musicali, Carlito’s Porno Trio, dove a suonare però ci sono “solo” Alessandro Notari alla chitarra e Fabrizio Ravasi alla batteria, e dove è quindi lecito domandarsi quale sia il ruolo creativo e artistico della loro bambola gonfiabile.

Tante domande per un disco furbescamente irresistibile, dove a titoli geniali come “The pussy blender is on the dance floor”, “Nerds would marry a porstar” si accompagnano forme musicali con cambi di tempo rapidissimi, mix intelligenti di stili musicali molto diversi tra loro, una divertente e sana ironia e tanta..tanta..tanta bravura musicale.

Fate attenzione, perchè Notari e Ravasi non hanno nulla da invidiare o da far rimpiangere rispetto a gruppi e musicisti che di questa estetica estrema, di questo helzapoppin culturale hanno fatto la loro bandiera stilistica e formale, parlo di gruppi come i King Krimson, i Naked City e naturalmente lo zio di questa estetica felicemente deragliante e allo stesso tempo maledettamente seria, lo zio Frank Zappa. I Carlito’s Porno Trio sono campioni di simpatia, ironia e intelligenza musicale, si meriterebbero più visibilità e attenzione, prestate orecchio alle loro musiche!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s