#Recensione di Gesualdo & Gerung di Hans-Jürgen Gerung, Gerung-Arts&Music, 2018 su #neuguitars #blog

scansione0010

Recensione di Gesualdo & Gerung di Hans-Jürgen Gerung, Gerung-Arts&Music, 2018

https://www.edition-gerung.de/

Che collegamenti ci possono essere tra Gesualdo da Venosa e il chitarrista tedesco Hans-Jürgen Gerung, compositore contemporaneo, allievo di Sylvano Bussotti. Apparentemente nessuna. Cinquecento anni non sono pochi, ma sappiamo che nella musica, nell’arte lo scorrere tempo può avere un’importanza relativa. Gesualdo ebbe un grande peso sulla scena musicale a lui contemporanea e, a partire dal XX secolo, ha ispirato diversi compositori moderni, le sue creazioni musicali infatti non hanno smesso di affascinare anche un secolo come il nostro che mostra preoccupanti simiglianze con il Rinascimento dal punto di vista economico, politico e sociale.

Questo disco è il primo della neonata label indipendente Gerung-Arts&Music e presenta un’insolito mix di musiche:due brani di Gesualdo: la Gagliarda del Principe e la Canzon del Principe inframmezzate dal brano in tre movimenti “tapping two”, composto e eseguito dallo stesso Gerung.

scansione0012

L’accostamento sulla carta delle dolci melodie di Gesualdo con un brano contemporaneo pensato e composto per il chitarrista Sergio Sorrentino, originariamente per chitarra elettrica e effetti e qui eseguito con la chitarra classica, potrebbe lasciare perplessi. Ma non è così. L’ascolto ci rivela molte più somiglianze “soniche” di quanto si poteva originariamente pensare, merito dell’interprete e della sua chitarra che riescono a creare delle timbriche che si sposano in maniera perfetta per tutti e tre i brani: in questo modo le musiche sembrano “muoversi” una incontro all’altra, le differenze temporali si assottigliano e per il miracolo della camera del tempo dell’Arte Gerung si trova a fianco di Gesualdo e le differenze tra generi musicali scompaiono. Questo Gesualdo & Gerung è un EP piuttosto breve, è vero, ma nella sua alta densità emotiva è in grado di rivelarci in breve tempo una enorme quantità di dettagli e di informazioni. Cambiate punto di vista.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s