Henry Kaiser e John Coltrane: come rileggere i classici su #neuguitars #blog

“Erano in particolare i chitarristi, compresi i principali solisti della scena musicale di San Francisco, ad essere attratti dall’album e dalle lunghe improvvisazioni di Coltrane.” Ashley Kahn, A Love Supreme, Il Saggiatore, pag. 162 Jorge Luis Borges ci insegna che l’etimologia è una scienza interessante e anche sorprendente. Il termine “classico” deriva dal latino “classicus”,…

Volume versus Masses, Masayuki Takayanagi plays “Axis/Another Revolvable Thing” (2LP Bundle/ 2CD), Blank Forms, 2020 su #neuguitars #blog

https://blankforms.org/ https://blankformseditions.bandcamp.com/ Finalmente! Finalmente un altro tassello del mosaico, un altro tassello di storia che trova il suo posto. Fin dalla sua apparizione sulla scena jazz giapponese nei primi anni ’50, fino alla sua scomparsa nel 1991, Masayuki Takayanagi è stato uno dei grandi visionari della chitarra giapponese, facendosi le ossa con Lennie Tristano, prima…

Namatoulee. Come inventarsi un mondo. L’esordio di Francesca Naibo su #neuguitars #blog

http://www.francescanaibo.com/discography/solo/ https://www.autrecords.com/store/francesca-naibo-namatoulee/ https://francescanaibo.bandcamp.com/ Prima di prendere in considerazione e analizzare questo disco, opera d’esordio di Francesca Naibo, chitarrista ormai lombardo-veneta, è bene ripetere che ogni musicista, forse ogni artista, parte da una concezione forse ingenuamente fisica della propria arte. Il suono, per quanto intangibile e invisibile, non è solo un’espressione o un concatenarsi di espressioni,…

Frammenti musicali: Taku Sugimoto e Fabio Selvafiorita su #neuguitars #blog

L’enciclopedia Treccanti definisce così il frammento: “Parte di un’opera letteraria pervenutaci mutila. In seguito alle perdite di codici antichi, di molte opere dell’antichità greca e romana non restano che frammenti. Molti sono stati riuniti in raccolte, tra cui: Die Fragmente der Vorsokratiker di H. Diels (1903); Die Fragmente der griechischen Historiker di F. Jacoby (1925);…

Orientalismo e Musica Contemporanea, Bill Aves e John Schneider, Guitars e Gamelan on #neuguitars #blog

http://www.billalves.com/ http://www.billalves.com/GuitarsGamelanCD.html https://johnschneider.la/ http://www.billalves.com/ http://www.billalves.com/GuitarsGamelanCD.html 1889. Esposizione Universale di Parigi. All’ombra della Torre Eiffel, costruita per l’occasione, Ravel, Debussy e altri musicisti si lasciano conquistare da da musiche popolari europee, asiatiche, africane e oceaniche. Un evento storico fu l’esibizione delle danzatrici giavanesi, che si esibirono sulla spianata del Trocadéro e nel padiglione dell’Olanda, al suono…

Omaggio ad Alvaro Company, il giusto tributo a un grande musicista su #neuguitars #blog

Omaggio ad Alvaro Company, il giusto tributo a un grande musicista su #neuguitars #blog http://www.emavinci.it/service/archives/220 Alvaro Company è stato, e credo tuttora sia, una figura importante nell’ambito della chitarra classica italiana e nel mondo, più vasto e composito della musica contemporanea. Una breve biografia credo sia senz’altro d’aiuto per inquadrare la sua molteplice figura di…

Le speranze e gioie di un giardiniere nelle musiche di Alessandra Novaga su #neuguitars #blog

https://www.alessandranovaga.com/ https://dieschachtelrecords.bandcamp.com/album/i-should-have-been-a-gardener Penso di poter ragionevolmente dire di conoscere Alessandra Novaga abbastanza bene. Abbastanza da poter dire che ha una personalità complessa e un desiderio artistico enorme. Quando sceglie un progetto, un nuovo progetto, ci si dedica con una passione e una caparbietà rare: Alessandra raggiunge una intensità quasi teatrale nel raggiungere e immedesimarsi nelle…

Dagger Moth suona la sua seta: Silk around the marrow di Dagger Moth (Sara Ardizzoni) Audioglobe, 2016 su #neuguitars #blog

Dagger Moth suona la sua seta: Silk around the marrow di Dagger Moth (Sara Ardizzoni) Audioglobe, 2016 https://daggermothmusic.bandcamp.com/ http://saraardizzoni.wixsite.com/dagger-moth L’ascolto di un disco è cosa meno banale di quella che potrebbe semplicemente sembrare. Non uso spotify, non ascolto mp3 sullo smartphone. Voglio il disco, cd o lp, meglio il cd. E lo ascolto su un…

Alberto Mesirca suona Vicente Asencio, Brilliant Classics, 2020 su #neuguitars #blog

https://www.brilliantclassics.com/articles/a/asencio-complete-guitar-music/ Vicente Asencio (Valencia 1908 – 1979) “Vicente Asencio fa parte del gruppo dei compositori spagnoli che dedicarono a Segovia alcune composizioni caratterizzate da un linguaggio tardo-impressionista, ma di matrice popolare. La suite mistica è composta da tre brani ispirati alla tradizione evangelica e il dedicatario la incise nel 1977. Fu l’ultimo lavoro del compositore.1”…

Altre forme di natura cameristica: Lo scuro Informe di Phree Angles e Scot Ray Quartet su #neuguitars #blog

https://scotray.bandcamp.com/album/scot-ray-quartet https://phreeangles.wixsite.com/phreeangles La chitarra non cessa mai di stupirci, dimostrando costantemente di essere uno strumento in grado di adattarsi sempre a contesti diversi e innovativi. Forse sbaglio. Lo strumento può avere delle caratteristiche che lo rendono sì flessibile e adattabile ai tempi, alla società e alle necessità culturali che essa esprime, ma la differenza, l’innovazione,…

La prima raccolta di 4’33”, la prima raccolta delle versioni del silenzio. 45’18” su #neuguitars #blog

https://www.discogs.com/it/Various-4518/release/633979 http://www.kormplastics.nl/ Questo disco appartiene alla categoria di oggetti musicali che fa la gioia dei collezionisti e dei ricercatori. Siamo nel 2002 e l’oscurissima etichetta Korm Plastics di Amsterdam realizza questo cd intitolato 45’18” che contiene nove versioni di 4’33” di vari artisti, o più precisamente alcune versioni più alcuni tributi al brano. La Korm…

Musica da camera contemporanea, superfici e texture, Teho Teardo e Ellipses dans l’harmonie, Spècula, 2020 su #neuguitars #blog

http://www.tehoteardo.com/it/opera/album/ellipses-dans-lharmonie/ Ho provato a scrivere questo post non so più ormai quante volte. Credo di averci provato per un paio d’anni, ripetutamente, metodicamente e ogni volta stralciavo, riscrivevo, aggiungevo e toglievo. Ogni volta Teho mi fregava, quando ero convinto di avercela fatta mi fregava. Faceva uscire un disco nuovo. Aggiungeva un tassello e questo tassello…

La musica cameristica per chitarra della compositrice Sofija Gubajdulina: GUBAIDULINA, S.: Guitar Works (Complete) (Tanenbaum) su #neuguitars #blog

https://www.naxos.com/catalogue/item.asp?item_code=8.573379 La maggior parte delle opere di Sofija Gubajdulina è costituita da musica cameristica strumentale. Un tale interesse per i generi da camera è facilmente spiegabile, date le grande possibilità di esecuzione che esse offrono anche con un numero esiguo di musicisti, e non va dimenticato che per Gubajdulina è importante il suono reale della…

Il processo virtuoso di Markus Reuter, Truce, MoonJune Records su #neuguitars #blog

https://markus-reuter-moonjune.bandcamp.com/album/trucehttps://markus-reuter-moonjune.bandcamp.com/album/truce Il nuovo disco di Markus Reuter, Truce, uscito nel 2020 per la benemerita MoonJune Records, mi ha stimolato alcune riflessioni sul ruolo del virtuoso nell’ambito della musica popular e sulla struttura musicale adottata da chi continua a rinnovare e innervare quel ramo della musica rock noto col nome di “Progressive”. Che Reuter e i…